GRADUATORIE D'ISTITUTO II FASCIA


La UIL SCUOLA della Campania ha scritto alla Segreteria PD della CAMPANIA per sostenere le motivazioni della protesta contro lo stesso PD di migliaia di docenti precari, che da anni con il loro lavoro hanno consentito il funzionamento delle scuole statali e pubbliche, che hanno valutato e scrutinato gli alunni, che sono stati impegnati nelle commissioni degli esami di stato e che dopo anni di servizio, con un provvedimento legislativo, sono stati ammessi e stanno frequentando i corsi universitari "cosiddetti PAS" per il conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento. Il Partito Democratico con un comunicato ufficiale ha espresso “grande soddisfazione per il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie d'Istituto” che mette al palo e ferma il lavoro, anche se precario, dei giovani docenti vanificando le giuste aspettative di lavoro, generando apprensione e disagio ai precari e alle loro famiglie.

La UIL SCUOLA CAMPANIA interroga il PD chiedendo se è davvero convinto che chi è “marcato” dall’Università con il timbro TFA sia meritevole mentre chi frequenta i PAS non lo sia. Sembra che per il PD la professionalità acquisita in anni di insegnamento costituisca un marchio di infamia.
Per la UIL SCUOLA CAMPANIA occorre trovare una soluzione immediata per gli uni e per gli altri partendo dalla considerazione che il merito degli uni non esclude il merito anche degli altri.
RICORDA, CHE TUTTI SIA I PAS CHE I TFA SONO ACCOMUNATI DALLA STESSA "TASSA SUL PRECARIATO" CIRCA € 2.500,00 PAGATI ALLE UNIVERSITÀ SENZA ALCUNO SCONTO.
La UIL SCUOLA CAMPANIA è convinta che il PD della Campania farà di tutto per non deludere le aspettative dei precari, e saprà proporre, come sempre, soluzioni che uniranno i precari nel rivendicare il diritto di tutti all'uguaglianza delle opportunità'.
La guerra tra poveri non giova a nessuno.

UIL SCUOLA CAMPANIA

Chi è online

Abbiamo 80 visitatori e nessun utente online

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!
Cliccando qualsiasi link su questa pagina si autorizza l'utilizzo dei cookie.
Garante Privacy - Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie