Una procedura ingiusta, complicata, che produrrà contenzioso

L’avvio dei tirocini avverrà in base alle disposizioni contenute in tre distinti decreti.
Due decreti sono già stati firmati dal ministro Profumo e sono ora al vaglio della Corte dei Conti.
I contenuti del terzo decreto ( che deve ancora essere emanato) sono stati illustrati, nelle linee generali, dal ministero nel corso di una riunione con i sindacati.
Sulla base dei contenuti dei primi due, e di quanto detto nella riunione in merito al terzo, abbiamo predisposto una scheda riassuntiva con domande e risposte sui Tfa  che pubblichiamo nell’intenzione di fornire un quadro di riferimento a quanti sono coinvolti in tale percorso.


Alla lettura dei testi, si conferma come, senza confronto, presunti esperti chiusi nelle stanze del ministero, ancora una volta hanno prodotto un pasticcio.
Una procedura, ingiusta, complicata, che produrrà un contenzioso diffuso.
E ‘ un sistema che fa acqua da tutte le parti.
La Uil Scuola, con il nuovo Governo, porrà  con forza la questione formazione iniziale, reclutamento.
Dovrà essere realizzato un nuovo sistema di formazione iniziale e reclutamento che sposti la titolarità del tirocinio dalle Università alle scuole senza oneri per i giovani e per i precari.

>>> in allegato la scheda di dettaglio della Uil Scuola sui TFA riservati.

Chi è online

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!
Cliccando qualsiasi link su questa pagina si autorizza l'utilizzo dei cookie.
Garante Privacy - Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie