Generale

SCIOPERO DURANTE GLI SCRUTINI

ISTRUZIONI PER L’USO

QUALI CLASSI SONO ESCLUSE

Le classi terze delle scuole secondarie di primo grado e le classi quinte delle scuole secondarie superiori. Per queste lo scrutinio deve essere effettuato comunque.

QUANDO

I primi due giorni del calendario degli scrutini fissato da ciascuna scuola. Il calendario, una volta esposto, non può subire variazioni (anticipazioni o posticipazioni di classi). Una eventuale variazione, in presenza di uno sciopero già proclamato, si configurerebbe come azione antisindacale.

INCONTRO MINISTRO – SINDACATI SCUOLA

CONFERMATE LE INIZIATIVE DI MOBILITAZIONE E LO SCIOPERO
Ripresenteremo le ragioni della scuola e le proposte di radicali cambiamenti al Senato e a Palazzo Chigi.


Al ministro abbiamo evidenziato le proposte di modifica da apportare al disegno di legge all’esame del Senato – è stato un approccio molto concreto quello della Uil Scuola nel corso dell’incontro di questa mattina tra i sindacati scuola e il ministro Giannini.

 

DIRIGERE LA SCUOLA DELL’AUTONOMIA”
13 maggio 2015 ore 9,00

HOTEL RAMADA
Via Galileo Ferraris n. 40 – NAPOLI

 

Le scriventi OO.SS. regionali della Scuola organizzano un presidio presso l'Ufficio scolastico regionale della Campania,  Via Ponte della Maddalena 55, mentre il Ddl viene discusso alla Camera.  Il presidio  si terrà il 19 maggio 2015 dalle ore 17,00 alle ore 20,00 e il giorno 20 maggio 2015 dalle 15,00 alle 19,00.
I lavoratori della scuola sono invitati a partecipare numerosi muniti del testo della Costituzione italiana o di qualsiasi libro a simbolo della difesa della Scuola pubblica statale.

Straordinaria adesione allo sciopero e alle manifestazioni. Il mondo della scuola deve essere ascoltato.
Ora serve dialogo vero

I sindacati scuola chiedono incontro urgente alle Commissioni Cultura di Camera e Senato – presidenti, capigruppo e relatori del ddl – al Presidente del Consiglio e ai presidenti di Camera e Senato.
 
Al via un piano di assemblee in tutte le scuole per informare il personale della scuola su ciò che accade.
Una giornata di straordinaria partecipazione allo sciopero cui ha aderito l’80% dei lavoratori e alle manifestazioni nelle città italiane.

Chi è online

Abbiamo 125 visitatori e nessun utente online

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!
Cliccando qualsiasi link su questa pagina si autorizza l'utilizzo dei cookie.
Garante Privacy - Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie