Generale

I DIRIGENTI SCOLASTICI  SI INTERROGANO SULLA LEGGE 107/2015

 
Lunedi 31 Agosto 2015

HOTEL RAMADA NAPOLI 9,00 – 16,00

 
PROGRAMMA

Domani 7 luglio la UIL scuola di Napoli parteciperà alla manifestazione che si terrà a Roma in piazza Montecitorio alle ore 16,00.
Dalla sede della UIL scuola di Napoli ,in corso A. Lucci ,102, alle ore 10,00 partirà un bus per raggiungere Roma.

La UIL scuola farà sentire la propria voce di dissenso e di protesta contro il DDL scuola, una riforma da tutti contestata: docenti, ATA, genitori, alunni .

Le scriventi OO.SS. dell’area metropolitana di Napoli organizzano una fiaccolata venerdì 5 giugno 2015 con concentramento in piazza Matteotti contro il DDL scuola.
Il  corteo si muoverà alle 20,00 percorrendo Piazza Carità e via Toledo, per giungere alla Prefettura dove una delegazione unitaria consegnerà al Prefetto di Napoli un documento contro l’impianto di riforma in discussione al Senato della Repubblica. 
I lavoratori della scuola, le associazioni di genitori, di studenti e della società civile sono invitati a partecipare a tutela della democrazia e della Costituzione.

Il testo del disegno di legge di riforma votato dalla Camera, ed ora in discussione al Senato, lascia irrisolte molte delle sue più evidenti criticità e non dà risposta alle richieste che stanno alla base di una mobilitazione condivisa e partecipata dall’intero mondo della scuola. Resta dunque ancora la necessità di apportare al testo di legge profondi cambiamenti, ed è per questo che proseguono le ulteriori iniziative di lotta sugli stessi obiettivi individuati nella piattaforma dello sciopero generale del 5 maggio 2015:

SCIOPERO DURANTE GLI SCRUTINI

ISTRUZIONI PER L’USO

QUALI CLASSI SONO ESCLUSE

Le classi terze delle scuole secondarie di primo grado e le classi quinte delle scuole secondarie superiori. Per queste lo scrutinio deve essere effettuato comunque.

QUANDO

I primi due giorni del calendario degli scrutini fissato da ciascuna scuola. Il calendario, una volta esposto, non può subire variazioni (anticipazioni o posticipazioni di classi). Una eventuale variazione, in presenza di uno sciopero già proclamato, si configurerebbe come azione antisindacale.

Chi è online

Abbiamo 92 visitatori e nessun utente online

Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie!
Cliccando qualsiasi link su questa pagina si autorizza l'utilizzo dei cookie.
Garante Privacy - Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie